4. Ristrutturare casa: analisi e verifica dei costi

Prima dell’esecuzione dei lavori è bene fare una stima dei costi che la ristrutturazione comporterà.
I costi vengono dati da una serie di elementi, quali:

  • Le risorse umane quindi tutti i tecnici, artigiani, operai dell’impresa edile etc.;
  • I prodotti, quindi i materiali da costruzione;
  • Le attrezzature varie;

In sostanza, il nostro tecnico sarà incaricato di elaborare un computo metrico di tutte le opere da realizzare, per esempio delle demolizioni, le opere murarie e i materiali da impiegare, eventuali opere strutturali, il rinnovo dei sistemi impiantistici elettrico e idraulico, i pavimenti e i rivestimenti, i serramenti e tutte le altri parti previste dal progetto definito assieme. In termini tecnici si procede quindi con il capitolato, necessario per avere in dettaglio le opere da realizzarsi, le modalità e le caratteristiche di ogni singola lavorazione, comprensiva dei materiali.

Dopo questa fase, il tecnico preparerà i preventivi per ogni voce del capitolato, indispensabili per richiedere alle imprese e alle ditte artigiane un’offerta economica. Consegnare un preventivo uguale a diverse ditte per lo stesso tipo di lavoro, ci permetterà di confrontare i costi con gli stessi termini.

E’ importante tenere presente che se ci affidiamo a un professionista, sarà egli stesso a valutare le varie imprese, non solo in termini di costi ma anche per l’idoneità tecnica, la serietà, la qualità dei prodotti e dei lavori realizzati. Grazie al computo metrico, sarà chiaro quali lavori devono essere svolti e a che prezzo, in modo che gli imprevisti possano essere facilmente risolti dal nostro tecnico e che i costi extra vengano ridotti al minimo.